soldi

Giochi, Conto riassuntivo del Tesoro: a gennaio entrate per 443,7 milioni di euro

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Made with Flare More Info'> 0 Flares ×

A gennaio, gli incassi per entrate del bilancio dello Stato da lotto, lotterie ed altre attività di gioco superano i 443,7 milioni di euro, di cui oltre 300,2 milioni arrivano dal prelievo erariale sugli apparecchi, in ripresa rispetto allo stesso periodo del 2021, i cui primi mesi sono stati pesantemente condizionati dalla chiusura della rete retail a causa delle misure anti-Covid. È quanto si legge nel Conto riassuntivo del Tesoro relativo al primo mese del 2022.

Superano gli 88,7 milioni i proventi del lotto (-8,94%), mentre 17 milioni arrivano da altre attività di gioco (+23,8%) e quasi 24,6 milioni derivano dalla quota del 40% dell’imposta unica sui giochi di abilità e sui concorsi pronostici (-13,6%).
In un altro capitolo di entrate – tra quelle extra-tributarie – sono indicati dal Mef oltre 3,4 milioni per il diritto fisso erariale sui concorsi pronostici (-2,13%), a cui si aggiungono oltre 32,7 milioni di euro incassati dai canoni di concessione per la gestione della rete telematica relativa agli apparecchi da divertimento ed intrattenimento e dai giochi numerici a totalizzatore nazionale (+45,5%). Altri 53,6 milioni arrivano dalla ritenuta del 6% sulle vincite del gioco del lotto (+12,3%), 124 milioni dalle lotterie nazionali ad estrazione istantanea (-14,4%), 10,9 milioni dai proventi derivanti dal gioco del bingo e 249mila euro dal versamento di somme da parte dei concessionari degli apparecchi (+5,4%).

 

Fonte – MSC/Agipro