Roberto Fanelli (Agenzia delle dogane e monopoli): “Risolvere problemi della rete scommesse prima del riordino del 2016″

15 aprile 2015 ROMA – “L’obiettivo é arrivare a risolvere i problemi e le situazioni irregolari nella rete scommesse prima del 2016, cosí da rendere la nuova gara piú appetibile”. E’ quanto ha detto Roberto Fanelli, dirigente dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, a margine dell’udienza al tribunale di Roma, per il ricorso presentato da
Continua a leggere...

1-tar

Sanatoria CTD, l’Avvocatura dello Stato al Tar: “Procedura d’emergenza, gara pubblica non necessaria”

16 aprile 2015 Leggiamo e commentiamo: Giusto chiedere un risarcimento allo Stato se si ritiene di essere stati discriminati e danneggiati. Illogico affermare che lo Stato non debba provvedere a sanare un problema oggettivo. Siamo d’accordo sull’ammissione di responsabilità, ma ricorrere contro la regolarizzazione significa di fatto accettare che possa esistere una doppia rete, invece
Continua a leggere...

1-maurizioughi

Condono Ctd, Maurizo Ughi (Obiettivo 2016): «Sanatoria passo avanti, ma serve revisione del sistema scommesse»

ROMA – I circa 2.400 punti scommesse che hanno aderito alla sanatoria prevista dalla Legge di Stabilità sono un passo avanti, ma secondo Maurizio Ughi – amministratore unico di Obiettivo 2016 – bisogna riflettere «sul perché chi è rimasto fuori non abbia voluto parteciparvi. Alcuni lo hanno fatto per una ragione di principio, altri perché
Continua a leggere...