monopoli

Monopoli a Obiettivo 2016: “Impossibile valutare richieste non previste dalla legge”

ROMA – Raccogliere scommesse senza concessione, ma grazie a un titolo autorizzatorio, è una richiesta “non contemplata dal quadro giuridico-istituzionale” e su cui “non è possibile interloquire”: è quanto si legge nella risposta – fornita “in spirito di leale collaborazione” – che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha inviato a Snai Servizi, società che nel
Continua a leggere...

1-maurizioughi

Scommesse non autorizzate, Ughi ai Monopoli:”Andremo avanti con azioni legali, operatori italiani discriminati”

ROMA – “La nostra azione legale andrà avanti in tutte le sedi possibili perché pretendiamo che ci sia un’unica regola. Se nessun tribunale italiano la riconoscerà, la chiederemo all’Europa. In passato erano gli operatori non autorizzati i discriminati, adesso lo siamo noi e la questione deve essere risolta”. Così Maurizio Ughi, amministratore unico di “Obiettivo
Continua a leggere...

19 nov_agipronews

Agipronews.it - 19/11/2014 - Adm risponde a Obiettivo 2016: “Scommesse senza concessione, richiesta irricevibile”, Maurizio Ughi: “Andremo avanti con azioni legali, operatori italiani discriminati”

ROMA – Per raccogliere scommesse in Italia rispettando le leggi serve una concessione statale: é quanto ha sottolineato l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in una “risposta di cortesia” alla richiesta dell’ex Snai Servizi, oggi “Obiettivo 2016”, di ottenere una autorizzazione alla raccolta. Come apprende Agipronews da fonti istituzionali, a margine dell’udienza di oggi al
Continua a leggere...