senato

Manovra, Camera: oltre 60 emendamenti sui giochi. Assalto al preu di slot e VLT, proposta bipartisan salva-Campione

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Sono oltre 60 gli emendamenti sui giochi presentati sabato alla manovra, all’esame della Commissione Bilancio della Camera. Nonostante la legge di bilancio preveda già un aumento del preu per slot e VLT dello 0,5%, Come riporta Agipronews,è assalto bipartisan alle entrate dei giochi per finanziare diverse misure: si va dall’iva agevolata per il pellet o per il latte biologico agli incentivi per il car sharing e gli impianti fotovoltaici, dalla messa in sicurezza degli edifici scolastici al sostegno alla genitorialità.

CRISI CAMPIONE - Tra gli emendamenti, trova spazio anche l’emergenza Campione d’Italia, con le proposte di Braga (PD) e Butti (FDI) per la nomina di un Commissario straordinario incaricato di individuare un nuovo soggetto giuridico per la gestione della casa da gioco. Il fallimento della casa da gioco, ricorda Agipronews, era stato dichiarato lo scorso luglio, successivamente è stata avviata la procedura di licenziamento per i dipendenti.

SCOMMESSE IPPICHE - Il deputato Antonino Germanà (FI) chiede di ridefinire le «condizioni economiche previste dalle convenzioni eccessive alle concessioni per il servizio di raccolta delle scommesse ippiche», abolendo «le integrazioni delle quote di prelievo sull’introito lordo delle scommesse sulle corse dei cavalli da destinare all’UNIRE». Il MEF, d’intesa come il Mipaaft e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dovrà definire «in via transattiva ogni questione di natura risarcitoria con le agenzie ippiche, o loro aventi causa, già titolari di concessioni per attività di raccolta per conto dello Stato di gioco a totalizzatore e quota fissa ed altre scommesse di ippica nazionale ed internazionale». In particolare, «ai concessionari o aventi causa è riconosciuto un importo a titolo di indennizzo risarcitorio per il danno patrimoniale subito pari alla percentuale dell’1,90 per cento sul volume di incasso di ciascuna agenzia, con esclusione di interesse e rivalutazione monetaria, a decorrere dall’anno 2000 e per tutta la durata di esercizio della concessione».

SOFTWARE DI MONITORAGGIO - «Al fine di rendere effettive le norme degli enti locali che disciplinano l’orario di funzionamento degli apparecchi (slot e VLT) per monitorarne il rispetto ed di irrogare le relative sanzioni, gli enti locali si potranno avvalere di una rete interna di tipo informatico predisposta dalla Sogei». Lo prevede l’emendamento Baroni (M5S). Il software, spiega Agipronews, avrà un costo di 30mila euro per l’anno 2019, a cui provvederà l’agenzia dei Monopoli e delle Dogane nell’ambito delle risorse disponibili nel proprio bilancio.

PROVINCE AUTONOME - Schullian (AuT) chiede che parte delle entrate dei giochi nelle province autonome di Trento e Bolzano sia riassegnata al territorio: per il gioco fisico, le quote saranno calcolate sulla base delle giocate raccolte nel territorio di ciascuna provincia, mentre per il gioco online, conclude AGipronews, saranno calcolate sulla base dalle giocate effettuate sui conti di gioco intestati a giocatori residenti.

 

FONTE AGIPRONEWS