manifestrazione_gioco_roma

Manifestazione giochi a Roma, più di cento lavoratrici e lavoratori in piazza Montecitorio: ” Il lavoro è dignità, riaprite il settore”

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Made with Flare More Info'> 0 Flares ×

Ci sono le donne, imprenditrici e lavoratrici, ma stavolta ad accompagnarle ci sono anche i colleghi uomini e le loro famiglie. Più di cento persone provenienti da tutta Italia si sono riunite oggi in piazza Montecitorio per la nuova manifestazione del settore gioco legale, ancora una volta per chiedere a Governo e Parlamento di riaprire le attività ferme ormai da fine ottobre. Il Dpcm appena firmato dal premier Draghi, con l’aggiornamento delle misure di contenimento della pandemia, ha ulteriormente allungato i tempi di chiusura, disponendo lo stop fino al 6 aprile. Una decisione che pesa sulle spalle degli oltre 100mila lavoratori della rete fisica legale. “Non lasciate morire il settore legale”, è il grido lanciato in piazza, presidiata ormai da quasi due mesi dalle lavoratrici del comparto. “Il lavoro è la nostra dignità, riapriteci”. L’obiettivo di oggi, ancora una volta, è aprire un confronto con i rappresentanti del Governo, dopo l’istanza già inviata a Palazzo Chigi due settimane fa. LL/Agipro