luigi di maio

Divieto Pubblicità, Di Maio e il ricorso impossibile: già scaduti i 60 giorni per impugnare le linee guida Agcom

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Il vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, è tornato ieri sera ad attaccare i vertici uscenti dell’Agcom, in merito all’applicazione del divieto di pubblicità dei giochi. «Stiamo valutando un ricorso al Tar per andare contro le linee guida perché sono contro la legge e stiamo valutando anche se serve un decreto legge per bloccarle».

C’è però un problema: il documento dell’Authority è del 26 aprile, quindi i 60 giorni per impugnare il testo davanti al Tar Lazio sono scaduti il 26 giugno. Di Maio riferisce poi di un possibile decreto. Già oggi, secondo quanto riferisce Avvenire, è in programma una riunione con i tecnici legislativi per studiare il dossier e gettare le basi per un intervento normativo. Difficile però, da un punto di vista tecnico, trovare motivi di «necessità e urgenza» che giustifichino un decreto legge che azzeri un documento pubblicato da un’Autorità indipendente.

 

Fonte Agipronews