Tar

Consiglio di Stato: il 27 marzo l’esame sul testo del bando di gara per 15mila punti scommesse

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Il Consiglio di Stato esaminerà mercoledì 27 marzo il testo del bando di gara per 15mila punti scommesse inviato dal Ministero dell’Economia. È quanto apprende Agipronews da fonti istituzionali.

L’iter per il rinnovo delle concessioni è ripartito a fine febbraio, quando il Mef ha inviato i documenti a Palazzo Spada per il parere della Sezione consultiva. È già dal 2015 che il settore scommesse attende il bando per 10mila agenzie e 5mila corner. La norma sulla procedura di gara prevede una base d’asta di 18mila euro per ciascun corner – il punto vendita “misto” – e 32mila euro per ogni agenzia, esercizio nel quale si vendono solo prodotti di gioco. Il gettito in arrivo dal bando scommesse dovrebbe dunque arrivare ad almeno 410 milioni di euro: 90 milioni dalle autorizzazioni per i corner, 320 milioni di euro dalle agenzie. In attesa del riordino, negli ultimi tre anni sono state concesse proroghe per le attuali concessioni: l’ultima – prevista anche dalla legge di Bilancio 2019 – scadrà a fine anno.

È invece ancora da fissare la data per la discussione del testo inviato dal Mef sul bando per 210 sale bingo.

Fonte Agipronews