obiettivo_editorFrancesca Perrone

All articles by obiettivo_editor

 

Agcom: Sansalone nominato Segretario generale

L’Agcom, autorità che vigila anche sul rispetto delle norme contenute nel Decreto Dignità che riguardano il settore giochi, ha attribuito l’incarico di Segretario generale a Nicola Sansalone, con una delibera pubblicata sul sito dell’Autorità il 25 giugno. «L’incarico, che non comporta oneri aggiuntivi a carico del bilancio dell’Autorità, ha inizio a far data dall’entrata in
Continua a leggere...  

Giochi nel Lazio: via libera a sale bingo e slot machine

Sale bingo e slot machine a poche ore dalla ripartenza nel Lazio. Dopo quasi quattro mesi di lockdown, sale e apparecchi potranno riprendere l’attività a partire da domani, a quasi due settimane dal via libera arrivato per le agenzie di scommesse, riaperte dal governatore Zingaretti il 20 giugno. La regione è stata l’ultima in Italia
Continua a leggere...  

Limiti orari a Roma, il Consiglio di Stato dice no alle sale giochi: “Via libera all’ordinanza della sindaca”

L’ordinanza sui limiti orari di Roma per le slot e videolottery tutela la salute pubblica e il benessere della cittadinanza. Il Consiglio di Stato dà il disco verde definitivo all’ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi nel 2018, che prevede il funzionamento degli apparecchi nella Capitale dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 18 alle
Continua a leggere...  

Corte dei Conti, Rendiconto 2019: dal settore giochi entrate per 10,6 miliardi, lo 0,6% del Pil

Nel 2019 le entrate da giochi sono arrivate a 10,6 miliardi, «con un incremento del 6 per cento rispetto al 2018». È quanto si legge nella Relazione della Corte dei Conti sul Rendiconto generale dello Stato 2019, presentata oggi a Roma. Anche la raccolta lorda ha registrato «un incremento (5,3 per cento), raggiungendo una cifra
Continua a leggere...  

Giochi fermi nel Lazio, Baretta (MEF): “Rinvio a luglio è sbagliato”

«Ritengo sbagliato il rinvio a luglio deciso da altre Regioni, anche se vorrei far osservare che c’è una differenza tra Casinò (che nel Lazio non ci sono) e sale giochi private». Lo ha scritto sul suo profilo Facebook il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, commentando la riapertura del Casinò di Venezia dal 19 giugno. «Stride
Continua a leggere...  

Fase 3, riaperture sale giochi: si completa il puzzle delle Regioni. Ancora fermi Lazio, Marche e Trentino

Si completa il puzzle delle ordinanze regionali che assicurano la ripartenza delle sale giochi e scommesse, a tre mesi dal lockdown scattato per il contenimento della diffusione del coronavirus. Dopo il Dpcm del Governo dello scorso 11 giugno, che recepiva le linee guida approvate dalla Conferenza delle Regioni, il Molise per primo ha decretato la
Continua a leggere...  

Fase3, Adm studia le regole per la riapertura delle sale giochi il 15 giugno: divieto di fumo, sanificazione dei locali, misurazione della temperatura e registro delle presenze

Divieto di fumo (anche nelle aree dove prima era consentito), sanificazione dei locali, misurazione della temperatura e un registro dei giocatori che entrano nel locale. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm), secondo indiscrezioni raccolte da Agipronews, potrebbe varare nei prossimi giorni delle regole per la riapertura delle sale giochi più severe e stringenti di
Continua a leggere...  

Maurizio Ughi a Il Riformista: «A casa 80mila lavoratori Conte, che aspetti? Riapri le sale»

Nel corso degli anni abbiamo versato centinaia di miliardi di euro nelle casse dello Stato togliendo quei soldi alle mafie. E ora, in attesa di un Dpcm, sono a casa 80mila lavoratori del settore gioco”. Lo afferma in un’intervista al Riformista Maurizio Ughi, presidente di Obiettivo2016, società di servizi che chiede al governo di rispettare
Continua a leggere...  

Operatori gioco in piazza del Popolo: basta, governo favorisce mafie

Piazza del Popolo gremita per la protesta degli operatori del gioco legale. Sono in migliaia con fumogeni, cartelloni, assordanti trombette e striscioni che , martedì 9 maggio, hanno gridato la loro rabbia contro il Governo e le chiusure che coinvolgono il loro settore. Oltre 15 associazioni e gruppi online che dicono ‘basta’ alla “situazione di
Continua a leggere...  

Blocco scommesse, Agisco chiede incontro a Adm: «Per ripartenza necessaria nuova tassazione e moratoria su regolamenti locali»

Riaprire al più presto la rete di scommesse e adottare una serie di accorgimenti – sia a livello regolamentare che fiscale – per aiutare il settore a uscire da una crisi senza precedenti. L’associazione Agisco scrive al Governo e chiede un incontro al direttore generale dell’Agenzia Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, per discutere i punti
Continua a leggere...  

Monopoli, un altro passo verso la fine dell’emergenza: “Si riaccendano i monitor di gioco in tabaccheria”

I giochi fanno un altro passo verso la normalità: con una determinazione firmata dal direttore Marcello Minenna, l’Agenzia Dogane e Monopoli ha soppresso l’obbligo di tenere spenti i video che normalmente informano i clienti sui giochi ad estrazione ripetuta, come 10eLotto e Win for Life. La decisione di spegnerli era dettata da esigenze anti-assembramento, legate
Continua a leggere...  

Fase 2, Ughi (Obiettivo 2016) scrive al ministro dell’Interno Lamorgese: “Settore discriminato e beffato: tasse più alte su attività chiuse”

«Nel Dl Rilancio e nell’ultimo Decreto di Palazzo Chigi del 17 maggio 2020 emerge con grande chiarezza l’ingiusta discriminazione operata nei confronti della filiera produttiva di cui faccio parte. C’è poi un danno economico addizionale poiché non vi sono previsioni sulla data di riapertura dei luoghi di vendita (sale scommesse, sale bingo, sale giochi ecc.)
Continua a leggere...  

Fase 2, Ughi (Obiettivo 2016): “blocco sale scommesse assurdo, entro giugno ricorsi a tutti i livelli”

Entro la fine di giugno «ma forse anche prima», gli operatori di scommesse faranno partire i contenziosi nei tribunali civili e amministrativi contro il dpcm firmato da Giuseppe Conte pochi giorni fa, che ha prolungato la chiusura delle agenzie fino al 15 giugno. Ad annunciarlo è Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016. «È un momento
Continua a leggere...  

Ughi (Pres. Obiettivo 2016): “Con 0,3% sulla raccolta scommesse si dovranno per forza riaprire subito le agenzie”

“L’introduzione della tassa dello 0,30% sulla raccolta delle scommesse significa che si vogliono far riaprire i punti vendita, dunque la raccolta di giochi e scommesse sia nei corner sia nei negozi, viceversa la tassa avrebbe efficacia zero“. E’ questo il commento ad Agimeg di Maurizio Ughi, Presidente di Obiettivo 2016, sul Dl Rilancio approvato dal
Continua a leggere...  

Ippica verso la Fase 2, Ughi (Obiettivo 2016): “Il futuro? Una nuova Unire e puntiamo al Coni”

Ha vissuto l’epoca d’oro e il declino, i piani di rilancio accennati e subito naufragati, i disagi sempre pià profondi di un settore che ama e di cui ancora oggi è testimone ineludibile. Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, non ha mai rinunciato a fornire idee e prospettive all’ippica italiana e non lo fa
Continua a leggere...  

Maurizio Ughi, Sole 24ore – Coronavirus, come si stanno preparando le sale giochi alla fase 2

Riapriranno il 4 maggio i locali che ospitano giochi e scommesse. Lo prevede L’agenzia delle Dogane e Monopoli che annuncia così la fine della sospensione scattata il 21 marzo scorso di sale bingo e scommesse, slot machine, Lotto e Superenalotto. La riapertura è subordinata a una serie di rigorose misure di prevenzione dal contagio da
Continua a leggere...  

Fase 2, Ughi (Obiettivo 2016): “Gli schermi ‘oscurati’ in contrasto con la normativa sulle scommesse virtual: riaccendiamoli o ci vorrà modifica regolamentare”

«Io credo che gli esercizi ripartiranno subito dopo il 18 maggio, perlomeno le agenzie di scommesse, le sale giochi e così via». Non ha dubbi Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, che ha affrontato la situazione legata alla Fase 2 parlandone con Agipronews. Nel Dpcm varato domenica scorsa permane il divieto di aperture delle
Continua a leggere...  

Coronavirus, Fase 2: dal 4 maggio tornano le scommesse, ma le agenzie restano chiuse

Dal 4 maggio si potrà’ tornare anche a scommettere, ma esclusivamente nei corner e punti scommessa all’interno di bar e locali, non nelle agenzie. E’ quanto prevede il nuovo decreto dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli sulla ripresa delle attività’ in vista della fase 2. Adm ha disposto infatti la ripresa delle “scommesse che implicano la
Continua a leggere...  

Maurizio Ughi (Pres. Obiettivo 2016) : Pronti alla ripartenza con una versione 3.0 delle sale scommesse

Ughi (Pres. Obiettivo 2016) ad Agimeg: “Pronti alla ripartenza con una versione 3.0 delle sale scommesse. Più tecnologia ed il ‘vigile urbano’ d’agenzia. Le banche devono cambiare atteggiamento verso gestori e concessionari”. “Insieme alla gestione dell’emergenza sanitaria che ha coinvolto tutta l’Italia, si torna a parlare in maniera insistente di riaperture delle attività commerciali. In
Continua a leggere...  

Fase 2, il comitato scientifico cancella i pregiudizi: il settore giochi fa intrattenimento

Il comparto giochi fa parte delle attività che si occupano di “intrattenimento”. Può sembrare una considerazione scontata, invece è la notizia contenuta nella lista di attività produttive che il comitato tecnico-scientifico ha messo a disposizione della task force governativa chiamata a gestire la fase 2 dell’emergenza sanitaria. Lotterie, scommesse e case da gioco ricadono appunto
Continua a leggere...  

Gioco patologico, Conferenza Stato Regioni: via libera al fondo da 50 milioni per prevenzione e cura

Via libera, in Conferenza Stato-Regioni, al riparto delle disponibilità finanziarie per il Servizio sanitario nazionale nel 2020. «L’importo da ripartire ammonta a 113.936,51 milioni di euro», di cui «50 milioni di euro per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle patologie connesse alla dipendenza da gioco d’azzardo come definita dall’Organizzazione mondiale della sanità, in
Continua a leggere...  

Coronavirus, ADM: stop a tutti i giochi in tabaccheria, resta solo il Gratta e Vinci

Stop alla raccolta di tutti i giochi praticabili nelle tabaccherie, con l’unica eccezione dei Gratta&Vinci. Come riporta Agipronews è quanto prevede il provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli pubblicato oggi. Dopo le chiusure di sale da giochi, bingo e scommesse e la sospensione di Lotto e SuperEnalotto, arriva un’ulteriore misura per limitare rischi da
Continua a leggere...  

Coronavirus, Ughi (Obiettivo 2016): Servono agenzie più tecnologiche

Giochi e scommesse dopo il Coronavirus, Ughi (Obiettivo 2016): “Servono agenzie più tecnologiche per garantire al cliente autonomia e spazi”.  Arriverà il dopo e il mondo dei giochi, come tutti i settori produttivi del Paese, dovrà trovare il modo di ripartire, di garantire la sopravvivenza delle proprie imprese, di ristabilire con la clientela un rapporto
Continua a leggere...  

Dl Cura Italia in Gazzetta Ufficiale, manovra da 25 miliardi: versamenti prelievo rinviati a maggio, proroga di 6 mesi per gare giochi e nuove slot

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge Cura Italia, varato lunedì dal Consiglio dei Ministri per fronteggiare l’emergenza sanitaria ed economica legata alla diffusione del coronavirus. Il provvedimento, spiega Agipronews, prevede la sospensione dei termini di versamento del prelievo erariale unico (PREU) per slot e VLT e la facoltà di rateizzazione del canone
Continua a leggere...  

Coronavirus, Consiglio dei ministri: via libera al decreto da 25 miliardi

 Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge da 25 miliardi di euro, contenente le misure economiche per affrontare l’emergenza coronavirus. Lo ha riferito, in conferenza stampa, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. «Il Governo è vicino a imprese, ai commercianti, ai liberi professionisti e alle famiglie: nessuno deve sentirsi abbandonato. Le misure di
Continua a leggere...  

Coronavirus, Gualtieri (MEF): “Ad aprile nuovo decreto per rafforzare misure di sostegno a economia e lavoro”

Coronavirus, Gualtieri (MEF): “Ad aprile nuovo decreto per rafforzare misure di sostegno a economia e lavoro”.  Il decreto approvato oggi dal Consiglio dei Ministri per affrontare l’emergenza coronavirus è «una prima risposta consistente alla crisi» per cui «abbiamo deciso di utilizzare tutto il limite dell’indebitamento di 25 miliardi di euro autorizzato dal Parlamento», ma «stiamo
Continua a leggere...  

Coronavirus, Ughi : “serve la sospensione di imposta unica e Preu”

Emergenza Coronavirus, Ughi (Obiettivo 2016): “Senza aiuti statali molti operatori non riapriranno, serve la sospensione di imposta unica e Preu” Di fronte all’emergenza non si discute, e anche concessionari e operatori di gioco dovranno attenersi alle regole. Nello stesso tempo, però, il Governo dovrà studiare misure di sostegno per il settore, che uscirà da questa
Continua a leggere...  

Giochi: nel 2019 spesi 19,4 miliardi di euro in totale (+2,7%), all’erario 10,5 miliardi (+1%)

Leggera crescita dei giochi nel 2019: la spesa del gioco fisico e dell’online, nello scorso anno, è stata di 19,4 miliardi di euro, in crescita del 2,7% rispetto al 2018 (quando è stata pari a 18,9 miliardi di euro), mentre per il prelievo complessivo per l’erario è di 10,5 miliardi (+1%), come risulta da un’elaborazione
Continua a leggere...  

Coronavirus, il Governo stanzia 20 milioni dal fondo per i premi della lotteria degli scontrini

Il Governo ha stanziato altri 20 milioni per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. «Per far fronte agli oneri derivanti dallo stato di emergenza sanitaria – si legge all’articolo 4 del decreto approvato dal Consiglio dei Ministri, come riporta l’Ansa – lo stanziamento previsto è incrementato di 20 milioni di euro per l’anno 2020 a valere sul Fondo
Continua a leggere...  

Decreto Lotterie, Servizio Studi: diminuzione costante del numero dei biglietti venduti, 6,7 milioni nel 2019

Il MEF «ha ritenuto opportuno confermare per l’anno 2020 l’indizione di un’unica Lotteria nazionale ad estrazione differita», la Lotteria Italia: è quanto si legge nel dossier del Servizio Studi del Parlamento che accompagna lo schema di decreto ministeriale per l’individuazione delle manifestazioni da abbinare alle lotterie nazionali da effettuare nell’anno 2020, assegnato alle Commissioni Finanze
Continua a leggere...  

Conto riassuntivo del Tesoro, MEF: 14,8 miliardi di euro dai giochi nel 2019

Nel 2019 gli incassi del bilancio dello Stato dai giochi hanno superato i 14,8 miliardi di euro. È quanto si legge nel Conto Riassuntivo del Tesoro pubblicato dal ministero dell’Economia. Oltre 7,6 miliardi arrivano dai proventi del Lotto, altri 6,5 dal prelievo erariale su slot e VLT, 311 milioni dai proventi di altre attività di
Continua a leggere...  

Milleproroghe, lotteria degli scontrini: no a proroga al 2021

I relatori del Milleproroghe, all’esame delle Commissione Affari costituzionali e Bilancio alla Camera, Fabio Melilli (PD) e Vittoria Baldino (M5S), hanno espresso parere contrario all’emendamento Monica Ciaburro (FDI) che chiedeva di prorogare la lotteria degli scontrini al 2021. Stop dei relatori e del Governo anche all’emendamento di Manfred Schullian (Gruppo Misto) sullo stesso tema, che
Continua a leggere...  

Lodi ippici, nuovo capitolo in Cassazione: passa alle Sezioni Unite il caso da 204 milioni di euro tra concessionari, Mef e Mipaaf

Le Sezioni unite civili della Corte di Cassazione dovranno stabilire se il lungo contenzioso sui lodi ippici sia un problema di giustizia ordinaria o di giustizia amministrativa. Così la Prima sezione civile della Suprema Corte nell’ordinanza interlocutoria che lascia aperta la partita sulla decisione finale. Una vicenda lunga ben 17 anni, che ha visto contrapposte
Continua a leggere...  

Bando tv ippica, Mipaaf: “Termine rinviato al 28 febbraio”

Il ministero delle Politiche agricole ha ulteriormente prorogato al 28 febbraio alle 14 il termine di ricevimento delle offerte per l’affidamento del “Servizio di raccolta, elaborazione e diffusione del segnale televisivo originato dalle riprese delle corse negli ippodromi italiani e stranieri e servizi annessi”. Il termine, ricorda Agipronews, era originariamente previsto il 10 gennaio e,
Continua a leggere...  

Scommesse in agenzia: nel 2019 raccolti 4,78 miliardi di euro. Ippica a 170,5 milioni di euro

Nel 2019 le scommesse sportive in agenzia hanno totalizzato una raccolta di 4,78 miliardi di euro: è il totale elaborato da Agipronews sui dati contenuti nel report dell’Agenzia Dogane e Monopoli. Napoli si conferma in vetta alla classifica delle città dove si è giocato di più con 721,6 milioni di euro, davanti a Roma con
Continua a leggere...  

Antiriciclaggio, UIF (Bankitalia): “Nel 2019 arrivate 6.470 segnalazioni dal settore dei giochi (+27%)”

Nel 2019 la UIF, l’Unità di Informazione Finanziaria di Bankitalia, «ha ricevuto 6.470 le segnalazioni da operatori del settore del gioco, 3.100 nel primo semestre e 3.370 nel secondo, il 6,1% del totale delle segnalazioni» e +27% rispetto alle segnalazioni ricevute nello stesso periodo del 2018. E’ quanto si legge nei Quaderni dell’antiriciclaggio dell’Unità di
Continua a leggere...  

Manovra in Gazzetta ufficiale: nel testo nuove concessioni giochi, aumento preu e tassa sulla fortuna

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ( 30/12/2019) il testo della legge di bilancio approvato prima di Natale, in via definitiva, dalla Camera. Il provvedimento prevede la gara per le nuove concessioni dei giochi, l’aumento del preu su slot e videolotteries e della “tassa sulla fortuna” per VLT, Win for life, Win for life Gold,
Continua a leggere...  

Decreto Milleproroghe in Gazzetta Ufficiale, vertici Agcom in carica fino al 31 marzo

Il decreto Milleproproghe, contenente la proroga degli attuali vertici di Agcom fino al 31 marzo, è stato pubblicato il 2 gennaio in Gazzetta Ufficiale. Un primo rinvio della nomina dei nuovi vertici Agcom, scaduti quest’estate, era contenuto già nel dl sul Riordino dei ministeri approvato in via definitiva lo scorso novembre. Il provvedimento prevedeva una
Continua a leggere...  

Maurizio Ughi: “Tutti i politici parlano di giochi ma nessuno ne ha le competenze. Ci vorrebbe un ministero dei giochi”

“Analisi perfetta, ma il problema è che mancano le sintesi. L’opposizione dice “quando andremo al Governo noi risolveremo tutto”. Il Governo, invece, dice che ha bisogno di soldi. Anche nell’alternanza, però, nessuno risolve mai nulla. Sarebbe importante che qualcuno avesse il coraggio di proporre proprio una legge per il settore. Sono preoccupato, tuttavia, quando sento
Continua a leggere...  

Scommesse in agenzia: nei primi 10 mesi del 2019 raccolti 3,8 mld. Napoli, in testa alle città dove si è giocato di più

Scommesse in agenzia: nei primi dieci mesi del 2019 raccolti 3,8 miliardi di euro. Napoli, resta in testa nella classifica delle città dove si è giocato di più. Nei primi dieci mesi 2019 le scommesse sportive in agenzia hanno totalizzato una raccolta da 3,8 miliardi di euro: è il totale elaborato da Agipronews sui dati contenuti
Continua a leggere...  

Fieracavalli Verona, Ughi (Obiettivo 2016): Bene le scommesse a quota fissa, ma il settore deve sganciarsi dalla politica e confluire nel mondo sportivo”

Maurizio Ughi (Obiettivo 2016): “Bene le scommesse a quota fissa, ma il settore deve sganciarsi dalla politica e confluire nel mondo sportivo”. Il prossimo avvento del palinsesto scommesse complementare può rappresentare un cambio di passo per l’ippica nazionale, un fattore decisivo per il rilancio del settore. Ne è convinto Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016
Continua a leggere...  

Manovra: da interventi sui giochi circa 650 milioni di euro di nuove entrate nel 2020

Un aumento del preu sulle slot di un ulteriore 1,32% e dell’1,07% sulle Videolotteries, dal 10 febbraio 2020, che da solo porterà nelle casse dello Stato circa 500 milioni di euro. E’ la misura che il Governo si prepara a introdurre in Manovra, secondo l’ultima versione del Decreto fiscale che Agipronews ha potuto visionare. Dal
Continua a leggere...  

Decreto fiscale, bozza: stretta sui pagamenti agli operatori senza concessione, proroga delle gare per le concessioni scommesse e bingo

Stretta sui pagamenti ai soggetti che raccolgono gioco in Italia senza concessione: la bozza del Decreto Fiscale – che Agipronews ha potuto visionare – introduce il divieto per gli operatori bancari, finanziari e postali e per i soggetti emittenti carte di credito «di procedere alle operazioni di trasferimento di denaro a favore di soggetti che
Continua a leggere...  

Enada Roma, Ughi (Obiettivo 2016): La tessera sanitaria strumento per riconoscere i giocatori a rischio

«C’è la volontà di espellere il gioco legale, questa è la verità. Ma esistono svaghi alternativi per i giocatori sani, che sono la stragrande maggioranza?». È la domanda di Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, nel corso della tavola rotonda che si è tenuta martedì 8 ottobre a Enada Roma. Ughi si è soffermato anche sul
Continua a leggere...  

RESTO DEL CARLINO CESENA – La ‘trovata’ dell’agenzia ippica di via Del Mare premiata da Capitan Ventosa di ‘Striscia’

Fa duscutere e un po’ sorridere la trovata di Daniele Ferrini che per ottemperare alla legge regionale sul gioco d’azzardo patologico ha imposto imposto ai clienti della sua agenzia ippica, presente in via Del Mare dal 1984, un percorso tortuoso di 135 metri per superare il limite di 500 metri di percorso pedonale dalla chiesa di
Continua a leggere...  

Ughi (Obiettivo 2016) su nuovo governo M5S-PD : “Necessaria Legge delega sul settore”

Una riforma del settore con competenza, e non per mera convenienza politica. La chiede Maurizio Ughi – patron di Obiettivo 2016 e – al nuovo Governo targato M5S-PD. “Occorre coinvolgere la filiera, semplicemente chiedere una consulenza agli operatori. E è necessario partire dal basso, da chi affronta quotidianamente i problemi sul territorio” spiega Ughi a
Continua a leggere...  

Ippica – Diritti Tv, via al bando di gara: base d’asta da 56 milioni per 6 anni, domande entro il 4 ottobre 2019

Base d’asta a 56.100.000 euro, per una durata di 6 anni, limite per presentare le offerte entro il 4 ottobre 2019 alle 17 e apertura delle buste l’8 ottobre: sono alcune delle indicazioni contenute nel bando di gara per l’affidamento del “Servizio di raccolta, elaborazione e diffusione del segnale televisivo originato dalle riprese delle corse
Continua a leggere...  

Convenzione Ue sul match fixing entra in vigore ufficialmente, al via un comitato di monitoraggio

La Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive è entrata ufficialmente in vigore: la Convenzione – ratificata da Italia, Moldavia, Norvegia, Portogallo, Svizzera e Ucraina – stabilisce un quadro giuridico per affrontare il fenomeno delle partite truccate. Una delle prime linee d’azione previste dal trattato sarà l’istituzione del nuovo comitato di monitoraggio della
Continua a leggere...  

Riordino giochi, bando scommesse, divieto di spot: la crisi di Governo lascia il settore nell’incertezza

Quattordici mesi fa, i toni da crociata e una vis proibizionista più volte rivendicata: mercoledì, all’atto delle dimissioni, la politica sui giochi del Governo Conte lascia temi irrisolti e problematiche mai affrontate. A cominciare da quella che doveva essere la madre di tutte le riforme, la famosa legge di riordino del settore prevista dal decreto
Continua a leggere...  

Scommesse in agenzia: nei primi sette mesi del 2019 raccolti 2,6 miliardi di euro

Nei primi sette mesi 2019 le scommesse sportive in agenzia hanno totalizzato una raccolta da 2,6 miliardi di euro: è il totale elaborato da Agipronews sui dati contenuti nel report diffuso dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli. Napoli resta in testa nella classifica delle città dove si è giocato di più con 397,2 milioni di euro.
Continua a leggere...