obiettivo_editorFrancesca Perrone

All articles by obiettivo_editor

 

ANSA – GIOCHI: UGHI (OBIETTIVO 2016), BASTA CON LE PRESE IN GIRO

«Non si tutelano i cittadini con un cerchietto su una mappa» (ANSA) – ROMA, 3 AGO – «Se il Governo affiderà alle Regioni il tema delle distanze e della distribuzione dei punti gioco dovrà necessariamente pensare anche a un ritorno economico dal settore per gli Enti Locali, altrimenti senza risorse sarà l’ennesimo provvedimento inutile, una
Continua a leggere...  

Su “Il Giornale” l’appello di Maurizio Ughi contro distanziometro: “Una misura priva di senso. Prendiamo distanze dalle distanze”

“Giochi CON Frontiere. Alcune amministrazioni locali vietano i giochi pubblici dello Stato entro 500 metri da banche, stazioni,ospedali, luoghi di culto, cimiteri. Questa misura è priva di senso”. Maurizio Ughi, amministratore unico di “Obiettivo 2016″ lancia un nuovo messaggio al Governo e lo fa attraverso “Il Giornale”. “LONTANO DAGLI OCCHI LONTANO DAL CUORE? Se l’amministrazione locale pensa che
Continua a leggere...  

TS – Una Conferenza unificata straordinaria?

Il Governo chiede di convocare una Conferenza Unificata straordinaria per decidere una volta per tutte la questione dei giochi e preme sull’acceleratore: la riunione si terrà infatti la prossima settimana, prima della pausa estiva. I lavori si erano interrotti bruscamente – proprio quando l’accordo sembrava imminente – a fine maggio, dopo che la Corte Costituzionale
Continua a leggere...  

Obiettivo 2016, approvato bilancio. Maurizio Ughi riconfermato Amministratore Unico

In data 19 luglio si è tenuta l’assemblea dei soci Obiettivo 2016 e il bilancio è stato approvato all’unanimità. Riconfermato per il prossimo triennio Maurizio Ughi come Amministratore Unico  
Continua a leggere...  

Conferenza Unificata, il ministro per gli Affari Regionali Enrico Costa si è dimesso

Il ministro per gli Affari Regionali, Enrico Costa, ha presentato le proprie dimissioni al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni con una lettera: “In questi mesi ho anche espresso il dissenso su alcuni provvedimenti (ius soli, processo penale), motivando dettagliatamente le mie posizioni» e «siccome non voglio creare problemi al Governo rinuncio al ruolo e mi
Continua a leggere...  

Giochi, la proposta di legge di Mantero (M5S): “Regole nazionali per dare più potere ai sindaci”

“Ho depositato la proposta di legge attraverso la quale il Movimento 5 Stelle vuole dare ai Comuni nuovi strumenti di contrasto all’azzardo. Il primo obiettivo è quello di dare più poteri ai sindaci – le amministrazioni che rappresentano il primo argine sul territorio – consentendo loro di promulgare regolamenti sulla materia anche in assenza di
Continua a leggere...  

Giochi, relazione Agcom: “Monitorati 188 siti web, 11 illeciti e 110 denunce”

La legge di stabilità 2016 ha attribuito all’Agcom “competenze nel settore della pubblicità del gioco a pagamento, sino a ora riservato all’Agenzia delle dogane e dei monopoli” e, nell’ultimo anno, l’Autorità “ha avviato un’interlocuzione con l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria che ha già maturato un’importante esperienza nel settore”. E’ quanto si legge nella Relazione annuale dell’Agcom
Continua a leggere...  

Baretta (MEF) al convegno CNR Roma: “Nessun rinvio su bandi di gara,l’obiettivo è un’offerta controllata e che non penalizzi le periferie”

“Sui bandi di gara non abbiamo nessuna previsione di rinvio. Intanto acceleriamo sulla Conferenza”. Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta a margine del convegno “Gioco d’azzardo patologico, dalla Neurobiologia sperimentale alla Clinica”, organizzato martedì 4 luglio dal CNR a Roma. “I quattro casinò italiani sono abbastanza in crisi – ha aggiunto –
Continua a leggere...  

Antiriciclaggio, UIF (Bankitalia): 2.050 segnalazioni dal settore giochi nel 2016 (+39,8%)

Sono state 2.050 le segnalazioni inviate dagli operatori di giochi e scommesse all’Unità di Informazione Finanziaria di Bankitalia nel 2016, in crescita del 39,8% rispetto al 2015, quando le segnalazioni furono 1.466. È quanto si legge nel Rapporto annuale dell’Unità di Informazione Finanziaria presentato lunedì 3 luglio. «Si conferma anche per il 2016 il trend
Continua a leggere...  

Manovra in Gazzetta Ufficiale, nel testo l’aumento del prelievo sugli apparecchi e la riduzione delle slot

È stata pubblicata venerdì 23 giugno sulla Gazzetta Ufficiale la manovra approvata a metà giugno. Il testo contiene alcune norme sui giochi, tra cui l’aumento del prelievo sugli apparecchi (al 19% per le slot e al 6% per le VLT), il raddoppio della tassa sulla fortuna al 12%, l’aumento della ritenuta sulle vincite del Lotto
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): “Governo al lavoro per conclusione positiva del confronto con enti locali”

Il Governo vuole arrivare «a una conclusione positiva del confronto» con gli enti locali «avviato in sede di Conferenza Unificata», dove dovrà essere ratificata l’intesa sul riordino delle norme sui giochi. Lo ha detto, intervenendo in Commissione Finanze al Senato, il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, che ha evidenziato «l’accordo circa la riduzione di circa
Continua a leggere...  

Su “Il Giornale” nuovo monito di Obiettivo 2016: “Sanatorie e proroghe mettono a rischio il gettito”

“Come perdere 10 miliardi al gioco”. Ancora una volta Obiettivo 2016 torna sulle pagine de Il Giornale ( ed. di domenica 4 giugno) per far sentire la propria voce. “Il regolatore non regola. Sanatorie e proroghe – si legge – mettono a rischio il gettito.”  Maurizio Ughi, amministratore unico di “Obiettivo 2016″ torna a chiedere al Governo
Continua a leggere...  

Manovra, Senato: al via la prossima settimana l’esame nelle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio

La manovra, in queste ore all’esame dell’Aula della Camera, verrà esaminata dalle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio del Senato la prossima settimana e sarà in Aula nella settimana dal 13 giugno. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo, come riferito dal presidente del Senato Pietro Grasso. La manovra contiene alcune norme sui giochi: l’aumento del prelievo
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Ughi (Obiettivo 2016): «Senza un bando per le scommesse, il mercato è destinato ad allargarsi»  

Tra le conseguenze negative del mancato accordo tra Governo e Regioni c’è di sicuro lo stallo del bando scommesse, che la legge di Stabilità del 2016 prevedeva per il 1° maggio dello scorso anno e che in mancanza di un piano sulla distribuzione territoriale dei punti di gioco resta inattuabile. Un argomento che sta ovviamente
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Rinvio delle linee guida in sede di conferenza unificata

“È un rinvio chiesto dal governo ma nei fatti concordato. C’è la sentenza della Corte Costituzionale e bisogna valutare tutto alla luce della sentenza, è chiaro che è cambiato lo scenario. La riduzione delle slot prevista dal documento del Governo è comunque una cosa positiva». Così il coordinatore al Bilancio delle Regioni, Massimo Garavaglia, assessore
Continua a leggere...  

Manovra, Baretta sui social “Primo passo riforma è realtà”, poi risponde alla Beccalossi

 Con un post sui social Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Mef, comunica la sua soddisfazione per l’ emendamento alla manovrina in discussione ieri in commissione Bilancio alla Camera, in cui il governo anticipa al 30 aprile 2018, rispetto al 31 dicembre 2019 previsto dalla legge di stabilità 2016, l’annunciato taglio del 34% delle slot machine. “Ho presentato ieri
Continua a leggere...  

GIOCHI: MANOVRA, EMENDAMENTO GOVERNO PER TAGLIO 34% SLOT

 Il Governo ha presentato in Commissione Bilancio alla Camera un emendamento alla manovra che prevede la riduzione delle slot. Il termine per la presentazione dei subemendamenti e’ fissato alle 18 di oggi. Con questo emendamento, riferisce Agipronews, il Governo intende anticipare al 30 aprile 2018 la riduzione delle slot machine presenti sul territorio. “La norma
Continua a leggere...  

Manovra, “Sui giochi arriverà probabilmente un emendamento del governo tra lunedì e martedì”

Il voto degli emendamenti in Commissione Bilancio inizierà lunedì. Il calendario dei lavori prevede che, partendo dall’articolo 1, si arrivi entro martedì all’articolo 12, prendendo in esame tutte le voci di entrata necessarie per la correzione dei conti. Rientrerà quindi nel primo pacchetto anche il tema dei giochi. In questo caso, l’obiettivo è quello di
Continua a leggere...  

Bocciato dal Tar il regolamento modello contro la ludopatia del sindaco di Livorno

«Stanno cercando di disarmare i Comuni nella lotta contro la ludopatia. A Livorno non lo permetteremo. Se Anci e Governo vogliono, possono sottoscrivere il nostro regolamento contro la ludopatia e farlo approvare in tutti i Comuni e le Regioni d’Italia». Così lo scorso 3 febbraio parlava Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, nelle more del dibattito
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): “Polemiche dannose, la confusione normativa non può continuare”

«È urgente concludere la discussione aperta in sede di Conferenza unificata con gli enti locali e le Regioni: non si può più continuare, infatti, in una situazione di confusione normativa, di eccesso di offerta di gioco, di crescita della ludopatia, di assenza di regole». È il messaggio del sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, letto nel
Continua a leggere...  

Ughi (Obiettivo 2016) ad Agimeg: “Governo si prenda responsabilità di dettare regole certe per il settore nell’interesse della tutela dei giocatori”

“Le dichiarazioni dell’assessore Beccalossi sono chiaramente una strumentalizzazione politica, ma il settore ha bisogno di un Governo che prenda delle decisioni per il rispetto soprattutto della tutela dei giocatori. In questo momento, il disordine normativo non è sinonimo di tutela”. E’ quanto ha dichiarato ad Agimeg Maurizio Ughi, presidente di Obiettivo 2016, commentando la fase
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Ughi (Obiettivo 2016): “Contestazioni delle Regioni di natura politica”

«Il Governo non si faccia sopravanzare dalle Regioni». Così Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, commentando ad Agipronews la sconvocazione della Conferenza Unificata prevista per giovedì 11 maggio, che aveva all’ordine del giorno la discussione tra Stato ed enti locali sul riordino dei giochi. «Le contestazioni arrivate alla proposta hanno una natura esclusivamente politica,
Continua a leggere...  

Su “Il Giornale” l’appello di Obiettivo 2016: “Non giocate con i giochi. Servono regole certe”

Un messaggio chiaro, diretto e senza fronzoli. Obiettivo 2016 lancia un appello attraverso le pagine de “Il Giornale” in edicola oggi.   “Non giocare con i giochi” e l’importanza di avere regole certe sono i punti focali del messaggio diretto a Governo ed Enti locali che stanno trattando la riforma dei giochi in Italia e che
Continua a leggere...  

Giochi, Ughi (Obiettivo 2016) ad Agimeg: “Sistema attuale disordinato, mi auguro che la proposta del Governo venga accettata. L’accordo è un primo passo per arrivare a rete e regole uniche”

“Mi auguro che questa proposta del Governo, che differisce di poco rispetto alla precedente, possa essere accettata. Il vantaggio sarà quello di mettere ordine nel settore. Il sistema attuale è disordinato e anarchico, con Enti Locali che intervengono fortemente dal punto di vista delle regole del gioco e il problema della doppia rete che non
Continua a leggere...  

Riordino Giochi, Ughi (Obiettivo 2016): «Governo ed enti locali lo hanno capito: un mercato regolato conviene a tutti»

«L’accordo? A questo punto conviene sia al Governo che agli enti locali, ecco perché si farà». Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, ha pochi dubbi riguardo all’intesa sul riordino del settore giochi, dopo la presentazione a comuni e regioni della nuova bozza governativa. «Senza una soluzione concordata - dichiara ad Agipronews – sarebbe difficile controllare
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): «Sì a riduzione offerta, no al proibizionismo»

Bisogna «ridurre al massimo» l’offerta, «senza arrivare al proibizionismo», perché in questo modo «non sparirebbe il gioco ma si rischierebbe di ritornare all’illegalità». Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta alla trasmissione “La radio ne parla” su Radio Rai 1. «Nel passato si è esagerato, per finanziare il terremoto dell’Aquila si è dato
Continua a leggere...  

GIOCHI – Allo studio una riforma per rivalutare le concessioni

Nelle riunioni tecniche di governo l’hanno chiamata «Asset review». Una riforma delle concessioni pubbliche, tra statali e locali, che potrebbe partire da una base di 1,5 miliardi: il progetto è allo studio e ha cominciato a passare al setaccio le entrate che arrivano da un primo gruppo di beni, con l’obiettivo ovviamente di aumentarle. La
Continua a leggere...  

Conferenza Unificata: il 4 maggio Riordino giochi all’ordine del giorno

Si tornerà a parlare dell’intesa tra Governo ed enti locali sulle caratteristiche dei punti di raccolta del gioco, prevista dalla legge di stabilità 2016. Il tema è il secondo argomento all’ordine del giorno della prossima seduta della Conferenza Unificata, convocata per 4 maggio alle 14.30. L’ultima volta che il tema è stato affrontato, lo scorso
Continua a leggere...  

Manovra, Ughi (Obiettivo 2016): “Provvedimento sbilanciato, il prezzo lo pagano solo gestori ed esercenti”

Un provvedimento “sbilanciato” che rischia di far pagare soltanto la parte bassa della filiera, vale a dire “esercenti e gestori di slot”: è quanto dichiara ad Agipronews Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, commentando i provvedimenti per il settore giochi che il Governo ha inserito nella manovra correttiva. “In particolare l’aumento al 19% del
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Costa (Min.Affari regionali): Aumento tassazione slot contraddittorio, 3 maggio riunione tecnica con Regioni, Anci e MEF”

L’aumento della tassazione sulle slot previsto dalla manovra “è una misura contraddittoria rispetto all’obiettivo di riduzione dell’offerta. Se si fa dipendere il bilancio dello Stato dalle entrate dei giochi, è difficile poi intervenire. Ecco perché bisogna accelerare il percorso di riduzione” delle slot sul territorio. “Convocheremo una riunione tecnica il 3 maggio con Regioni, Anci
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Garavaglia: «Nessuna novità, aumento tassazione in manovra è incoerente con riduzione slot»

Il tema del riordino delle norme sui giochi ritorna all’ordine del giorno della Conferenza unificata, in programma domani alle 14.30, a due mesi dall’ultima riunione, ma per il coordinatore della Commissione Affari finanziari delle Regioni, l’assessore lombardo Massimo Garavaglia, non sono stati fatti passi in avanti: «Non c’è nessuna novità rispetto a due mesi fa
Continua a leggere...  

Conferenza Unificata: il tema “giochi” è all’ordine del giorno del 20 aprile

Si tornerà a parlare dell’intesa tra Governo ed enti locali sulle caratteristiche dei punti di raccolta del gioco, prevista dalla legge di stabilità 2016. Il tema è il primo argomento all’ordine del giorno della prossima seduta della Conferenza Unificata, convocata per il 20 aprile alle 14.30. L’ultima volta che il tema era stato affrontato era
Continua a leggere...  

Libro Blu 2016, scommesse sportive: sale la spesa (939 milioni, +19,6%), boom di vincite (6,6 miliardi, +36,6%)

Sfiora il miliardo di euro la spesa degli italiani per le scommesse sportive nel 2016: secondo un’elaborazione di Agipronews sui dati contenuti nel Libro Blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il dato, 939 milioni, è in crescita del 19,6% sul 2015. E’ boom per le vincite: circa 6,6 miliardi, il 36,6% in più, merito
Continua a leggere...  

Estensione garanzie scommesse, Ughi (Obiettivo 2016): «La palla passa al Governo, serve una proroga “ufficiale”»

30 marzo 2017 ROMA – Il bando scommesse ancora non c’è e le attuali concessioni scommesse, scadute nel 2016, verranno prorogate per un altro anno, almeno fino a giugno del 2018: è quanto conferma una nota dei Monopoli di Stato che chiede agli operatori di “presentare, necessariamente prima della scadenza del 30 giugno 2017” una
Continua a leggere...  

Cercasi Capo Famiglia

28 marzo 2017 I genitori mettono al mondo i figli, i Padri li educano. Il Regolatore vigila ma non regola. Il Legislatore tassa e ritassa ma non vuole emanare un Codice dei Giochi. E intanto i grandi gruppi proliferano facendo accordi tra loro che portano all’ulteriore impoverimento dei piccoli imprenditori. È di questi giorni la
Continua a leggere...  

Accordo Lottomatica-Novomatic per sale giochi e scommesse sul territorio. Aperta un’istruttoria dall’Autorità Garante del Mercato

Lottomatica e Novomatic costituiscono una società per acquisire sale giochi e sale scommesse. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato chiede chiarimenti e apre un’istruttoria.    
Continua a leggere...  

Codere Italia e Obiettivo 2016 insieme per una nuova sfida: le scommesse dalla parte del gestore

La nuova sinergia raccontata ad Enada Primavera Rimini, 16 marzo 2017 – Una vera e propria agenzia di scommesse quella allestita da Codere Italia ad Enada Primavera, Padiglione C7 – Corsia 2, per presentare al mercato italiano il modello di gestione delle scommesse, che intende portare al trade e che parte sempre dalla centralità del
Continua a leggere...  

Gioco d`azzardo, la Regione Liguria rinvia l`entrata in vigore della normativa

13 marzo 2017 Proroga in arrivo per la legge regionale della Liguria sul gioco d’azzardo. L’annuncio è stato dato dal presidente Giovanni Toti in una convention della Federazione Tabaccai. “In Liguria abbiamo approvato una legge troppo ideologica e arbitraria, senza considerarne gli effetti. Questa norma non può entrare in vigore così com’è. Nelle prossime settimane
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): “Bisogna accelerare la riforma”

3 marzo 2017 ROMA – Sui giochi “manca una regolamentazione nazionale unitaria: siamo indietro, stiamo lavorando per farla. Abbiamo un confronto aperto con gli enti locali – Regioni e Comuni, e vorremmo arrivare in tempi brevi ad una regola omogenea. Bisogna accelerare una riforma”. Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, ospite ieri
Continua a leggere...  

Giochi, manovra correttiva: aumento della tassa sulle vincite o del prelievo slot e Vlt tra le ipotesi del Governo

1 marzo 2017 ROMA – Il Governo punta a recuperare circa 300 milioni di euro da una nuova stretta sui giochi, in vista della manovra correttiva da 3,4 miliardi. E’ quanto riporta l’edizione odierna de “Il Messaggero”. Le ipotesi allo studio dei tecnici del ministero dell’Economia, sarebbero ormai ridotte a due: innalzare al 9% (o
Continua a leggere...  

Manovra correttiva, Baretta (Mef): “Niente aumenti di Iva e benzina, sui giochi vedremo”

23 febbraio 2017 ROMA – Le entrate previste dalla manovra aggiuntiva arriveranno in “buona parte dal prossimo recupero di evasione, terreno sul quale stiamo ottenendo risultati notevoli. Niente aumenti di Iva ed escluderei anche la benzina. Sui giochi vedremo. Ma tenteremo anche di ottenere qualcosa in più dalla spending review. Per esempio con la razionalizzazione
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): «L’intesa è urgente, prosegue il dialogo con gli enti locali»

21 febbraio 2017 ROMA – La questione del riordino delle norme sui giochi «è molto urgente, la legislatura è in fase conclusiva ed è bene chiudere prima perchè altrimenti salta tutto, salta anche la delega. Vogliamo raggiungere un’intesa con gli enti locali, con i quali siamo arrivati a buon punto. Abbiamo un dialogo aperto con
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Borrelli (DDA Napoli): «La riduzione dell’offerta potrebbe favorire la criminalità organizzata»

21 febbraio 2017 ROMA – «Ridurre i punti in cui si può giocare legalmente o ridurre il payout significa rendere più conveniente rivolgersi ai punti scommesse clandestini, gestiti dalla criminalità organizzata». Lo ha detto il procuratore aggiunto DDA Napoli Giuseppe Borrelli alla trasmissione “La radio ne parla” su RaiRadio1. «In Italia, il reato di gioco
Continua a leggere...  

Manovra correttiva, dai giochi 280 milioni nel 2017: al vaglio aumento 0,5% preu slot e Vlt

20 febbraio 2017 Il Governo sta studiando gli interventi per recuperare i 3,2 miliardi (lo 0,2% del PIL) che Bruxelles chiede a Roma di mettere ulteriormente sul piatto per salvaguardare l’equilibrio dei conti. Tornando alle “ipotesi tecniche” sembra avanzare quella rilanciata dal Sole 24 Ore di un intervento sugli “sconti” fiscali. L’idea sarebbe quella di
Continua a leggere...  

Proroga concessioni scommesse, Baretta (MEF): «Nulla di definito, ipotesi giornalistiche senza fondamento»

17 febbraio 2017 ROMA – Un’eventuale proroga di 5 anni per le concessioni per le scommesse «è solo un’ipotesi giornalistica. Sono tutte notizie che non hanno nessun fondamento reale». Lo ha detto ad Agipronews il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta. Di proprogare le attuali concessioni «se ne parla ogni anno: avrebbe la logica di riallineare
Continua a leggere...  

Maurizio Ughi (Obiettivo 2016): “Proroga delle concessioni, uno scenario da evitare”

13 febbraio 2017 ROMA – “Una proroga delle concessioni a lungo termine, così com’è stata ipotizzata finora, è impossibile”. Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, spiega il suo punto di vista sull’impasse del settore scommesse, il cui bando di gara previsto per lo scorso anno è rimasto in sospeso in attesa dell’accordo tra Governo
Continua a leggere...  

Giochi, un altro rinvio per l’intesa Governo-Regioni. Baretta (Mef): «Due o tre settimane per la nuova proposta agli enti locali»

10 febbraio 2017 Doveva essere la giornata conclusiva del lavoro di un anno e mezzo di Governo, Regioni e Comuni per il riordino del gioco d’azzardo. Ma così non è stato, perché il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano del Pd, ha rimesso le carte in gioco, sostenuto dal pressing delle associazioni. «Non abbiamo nessuna
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Maurizio Ughi (Obiettivo 2016) “Le regioni prendono in giro lo Stato che sta perdendo il controllo del territorio”

8 febbraio 2017 “Lo Stato non può far finta di niente sul bando di gara delle scommesse e deve attivarsi al più presto per risolvere la caotica situazione che da troppo tempo attanaglia il mercato”. Esordisce così Maurizio Ughi, presidente di Obiettivo 2016, in un’intervista rilasciata ad Agimeg nel corso dell’Ice che si sta tenendo
Continua a leggere...  

ICE Londra, Temmink (Commissione UE): “Scommesse, con proroga al 2021 Italia rischia nuovo caso in Corte UE”

7 gennaio 2017 ROMA – “E’ possibile allungare la durata delle concessioni, senza svolgere una gara europea, se si ha l’obiettivo di allineare la scadenza con altri settori del comparto giochi. L’Italia rischia però di dover affrontare un nuovo caso davanti alla Corte di Giustizia Europea”. Lo ha detto ad Agipronews Harrie Temmink, vice capo
Continua a leggere...  

Riordino giochi, Baretta (MEF): «Se la discussione riparte da zero, l’accordo è a rischio»

6 febbraio 2017 ROMA – «Siamo arrivati così vicini a un accordo» con gli enti locali perché il nuovo regolamento nazionale non interverrà sulle norme già esistenti, ma «il rilancio di una discussione che riparta da zero potrebbe anche farci sfuggire l’accordo». Così il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta commenta, in una conversazione con Unità.tv,
Continua a leggere...