UGHI_ENADA

Maurizio Ughi (Obiettivo 2016): “Lo Stato non ha controllato l’espansione del settore, ora serve un ridimensionamento”

«La tutela della salute non è la vera ragione dell’inasprimento legislativo sui giochi. La vera causa è stata un’espansione troppo veloce del settore, senza controllo da parte dello Stato». Così Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, nel corso del convegno “Riordino e territorio: in gioco c’è il futuro” a Enada Rimini. «Bisogna pensare a
Continua a leggere...

Maurizio Ughi_Obiettivo2016

Maurizio Ughi: “Gli operatori si facciano avanti per le regole del futuro, lo Stato non è in grado”

«Servono testa e coraggio per dire al grande pubblico che lo Stato ha intenzione di riformare il settore dei giochi e questo Governo non ce l’ha. Viene criticata l’espansione del settore, ma non si sa come incanalarlo in un percorso “regolare”, dove si possano svolgere legalmente tutte le attività». Così Maurizio Ughi, amministratore unico di
Continua a leggere...

tessera sanitaria

Slot e VLT, il Governo alle Commissioni Finanze e Politiche UE: regole tecniche su tessera sanitaria trasmesse a Bruxelles

Il Ministro per i rapporti con il Parlamento ha comunicato alle Commissioni Finanze e Politiche dell’UE della Camera che il Governo «ha attivato la procedura in ordine al progetto di regola tecnica recante modifica alle regole tecniche in materia di apparecchi da divertimento e intrattenimento». Il decreto tecnico che introduce la tessera sanitaria sulle attuali
Continua a leggere...